LA CHIRURGIA OSSEA PIEZOELETTRICA

T. Vercellotti

Codice: 291602

ISBN: 9788874920273

Pagine: 648 pagine

Formato: Cartonato

N° Immagini: 1450 immagini

Cofanetto: No

Abstract

Dettagli

LA CHIRURGIA OSSEA PIEZOELETTRICA

Una nuova era

Prima di tutto desidero esprimere la mia grande gioia per aver finalmente completato quest’opera che, oltre a rappresentare una sintesi del mio impegno professionale, si propone come punto di riferimento per gli sviluppi futuri della piezochirurgia. Se guardo al percorso fatto dall’idea iniziale sino ad oggi mi rendo conto che i risultati clinici ottenuti sono stati possibili solo grazie alla fiducia che il mio progetto ha ricevuto nel mondo tecnologico-imprenditoriale, in quello scientifico-clinico e nel mondo accademico e professionale. Per questo motivo desidero condividere la consapevolezza di aver raggiunto un obiettivo importante con tutte le persone che, a vario titolo, hanno contribuito alla realizzazione di questa impresa. Infatti, il progetto Piezosurgery ha condizionato così a lungo ed intensamente l’impegno lavorativo di tanti soggetti che trova ora il giusto compimento con la pubblicazione di questo libro. Pertanto spero che l’ambizioso titolo “La chirurgia ossea piezoelettrica – Una nuova era”, suggerito da un illustre collega di Harvard, possa ancora essere oggi ritenuto attuale nonostante siano già trascorsi diversi anni da quando introdussi per la prima volta la piezochirurgia nel mondo clinico. Eppure non ho mai perso tempo, anzi ricordo di aver vissuto questo periodo della mia vita in modo quasi febbrile perché ero guidato dall’entusiasmo e dall’ambizione di voler riuscire a migliorare in modo significativo lo stato dell’arte della chirurgia ossea tradizionale in diversi campi della medicina, anche al di fuori della mia specialità. Oggi, dopo una quindicina di anni, ritengo infatti che il tempo trascorso sia stato assolutamente necessario per poter uscire dalla fase pioneristica sino a definire l’attuale stato dell’arte nelle seguenti discipline: chirurgia orale, implantare, ortodontica, parodontale cranio-maxillo-facciale, otorinolaringoiatrica, chirurgia della mano, neurochirurgia cranica e recentemente in ortopedia spinale. Questi risultati sono stati possibili perché l’obiettivo, che ho perseguito con caparbietà in questi anni, è stato quello di rendere ogni taglio un atto preciso sicuro e minimamente invasivo, con manualità chirurgica facile e caratterizzato da ridotta morbilità per il paziente. Una volta raggiunti i risultati clinici desiderati ho quindi sentito il dovere di far conoscere ai colleghi i vantaggi ottenibili con l’utilizzo della chirurgia ossea piezoelettrica. Quindi ho deciso di scrivere questo libro senza assolutamente rendermi conto della difficoltà che avrei incontrato in questa ulteriore impresa. Basti dire che, una volta finalmente terminata la prima stesura, il numero delle pagine era talmente eccessivo che si è resa necessaria la realizzazione di un secondo volume, di prossima presentazione, inerente la chirurgia ortodontica, ortognatica e cranio-orbito maxillo-facciale e chirurgia della mano. I capitoli di questo libro invece trattano delle tecniche piezoelettriche destinate a migliorare la chirurgia orale e l’implantologia dentale. Per ogni tecnica ho previsto un protocollo operatorio i cui risultati sono divenuti predicibili grazie ad una definita sequenza di manovre chirurgiche. Per ognuna di esse è infatti previsto l’utilizzo di uno specifico inserto del Piezosurgery, da me preventivamente perfezionato dopo aver ripetuto ogni singola fase centinaia di volte nel tentativo di raggiungere la perfezione operatoria. Il libro quindi, con tutti i limiti che può avere un’opera prima nel descrivere una tecnica innovativa, vorrebbe comunque essere il punto di riferimento per chi desidera iniziare l’uso clinico della chirurgia ossea piezoelettrica in modo pragmatico, mentre, a coloro che già la utilizzano auguro di poter perfezionare ciascuna tecnica sino a raggiungere lo stato dell’arte qui presentato.

Tomaso Vercellotti MD, DDS

 

Indice

Capitolo 1

Nuova era in chirurgia ossea

Strumenti manuali, strumentario a motore e strumenti piezoelettrici

 

Capitolo 2

Ideazione clinica e invenzione tecnologica

 

Capitolo 3

Caratteristiche cliniche del taglio piezoelettrico

Precisione microchirurgica

Selettività per i tessuti mineralizzati

Controllo intraoperatorio dell’azione di taglio

Effetto cavitazionale e ottima visibilità del campo operatorio

 

Capitolo 4

La tecnologia del dispositivo ultrasonico

Trasduttori ultrasonici per applicazioni ad alta potenza

Piezoelettricità

Il trasduttore “sandwich type”

Centratori o amplificatori di ampiezza

Trasduttore ultrasonico per la chirurgia dell’osso: risultati simulati, risultati sperimentali, confronto

Sistema di taglio ad ultrasuoni: risultati simulati, risultati sperimentali, profili vibrazionali all’interno del range di frequenze eccitabili dal dispositivo

 

Capitolo 5

Manualità chirurgica

Preparazione agli esercizi pratici di piezochirurgia

Strumentario piezoelettrico: caratteristiche tecnologiche di interesse clinico

Inserti piezoelettrici: caratteristiche morfologiche di interesse clinico

Esercizi pratici di piezochirurgia

Gestione clinica degli inserti piezoelettrici

 

Capitolo 6

Chirurgia ossea ultrasonica: stato dell’arte della ricerca scientifica

Gli ultrasuoni in campo medico e chirurgico

La produzione scientifica

L’osteotomia ultrasonica

Evidenze scientifiche nelle singole tecniche di chirurgia orale

Estrazioni dentarie: rialzo di seno mascellare, preparazione del sito implantare, ridge augmentation, micro-chirurgia ortodontica

 

Capitolo 7

Classificazione ossea di valenza chirurgica

Valenza chirurgica delle classificazioni ossee esistenti

Classificazione ossea di tipo chirurgico di T. Vercellotti e G. Vercellotti: misurazione dello spessore dell’osso corticale, criteri di misurazione, valutazione della densità dell’osso spongioso

Cartella clinica dello studio prechirurgico per impianti dentali

Implant surgical chart

 

Capitolo 8

Nuove tecniche piezoelettriche per estrazioni dentali

Analisi dell’anatomia parodontale a fini estrattivi

Studio pre-chirurgico per estrazioni dentali minimamente invasive: scelta della tecnica estrattiva, diagnosi dell’anatomia dento-gengivale, classificazione dell’anatomia parodontale di valenza estrattiva di Tomaso Vercellotti, uso clinico della cartella sinottica pre-estrattiva

Tecnica chirurgica flapless e open-flap

La chirurgia piezoelettrica nell’approccio agli elementi dentari inclusi

Estrazione chirurgica difficile del 30 con posizionamento immediato di un impianto e GBR

Estrazione di un canino superiore anchilotico fratturato mediante incisione del legamento parodontale con Piezosurgery

Germectomie degli ottavi inferiori

 

Capitolo 9

Implantologia piezoelettrica

Razionale chirurgico e innovazione in implantologia

Preparazione ultrasonica del sito implantare (uisp): definizione, efficienza di taglio, caratteristiche cliniche del taglio

Preparazione differenziale del sito implantare (disp): definizione, ecnica DISP per ottimizzare la stabilità primaria, tecnica DISP per ottimizzare l’asse implantare, tecnica DISP in prossimità del nervo alveolare, tecnica di preparazione combinata del sito implantare (CISP)

Preparazione endo-alveolare del sito implantare (UEAP)

Protocollo chirurgico della tecnica UEAP

Tecnica di resezione della cresta alveolare

Implant relocation

Vantaggi della preparazione piezoelettrica per impianti immediati post-estrattivi in zona estetica

 

Capitolo 10

Il processo di ultra-osseointegrazione

Sviluppo clinico-scientifico del protocollo originale implantare

Processi riparativi biologici dei tessuti peri-implantari

Preparazione del sito implantare con frese: effetti biologici

Preparazione del sito implantare con inserti piezoelettrici: effetti biologici

 

Capitolo 11

Tecniche piezoelettriche per il rialzo di seno

Soluzioni alternative al rialzo di seno

Tecnica piezoelettrica per il rialzo di seno: razionale clinico

Classificazione intra-operatoria dello spessore della membrana sinusale

Tecnica chirurgica per trasformare la membrana del seno da atrofica

Tecnica di rialzo del pavimento del seno per via laterale

Rialzo di seno per via crestale: tecnica Piezo-lift e Piezo-graft

Impiego di soluzione radiopaca per verificare l’integrità intra-operatoria della membrana. Rialzo crestale del seno mascellare utilizzando Mectron Sinus Physiolift system

Rialzo di seno per via crestale tecnica Sinus Physiolift

Elevazione del seno mascellare: approccio piezoelettrico con parete vestibolare di spessore ridotto

 

Capitolo 12

Innesto osseo piezoelettrico

Indicazioni dell’innesto osseo a blocco

Note di anatomia topografica utili per il prelievo osseo a blocco dalla mandibola

Innesto osseo piezoelettrico: sintesi procedurale

Fissazione del blocco nel sito ricevente

Descrizione della tecnica chirurgica Guided Bone Regeneration (GBR): l’utilizzo della piezochirurgia nella gestione dei difetti ossei verticali delle selle edentule posteriori inferiori

Tecniche piezoelettriche per l’espansione di cresta

Osteotomia ed espansione di cresta sottile: il razionale clinico

Diagnosi dell’anatomia radiografica e pianificazione chirurgica

Tecnica di espansione crestale per impianti a vite

Espansione di cresta e chirurgia ossea piezoelettrica

Espansione controllata di cresta mediante Piezosurgery in zona estetica

Espansioni di cresta edentula

Espansione atraumatica della cresta alveolare atrofica

 

Disponibilità: Disponibile

+ IVA € 142,00 IVA inclusa € 142,00
Utilizziamo i cookies sul nostro sito per consentirti una migliore esperienza di navigazione ed acquisto ed utilizzare i dati per fini statistici in modo anonimo. Cliccando su "Accetta" o scorrendo la pagina verso il basso acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies.