Registrati

220,00 € 320,00

codice 291308

Terapia implantare

il piano di trattamento integrato
Testo multimediale
con CD interattivo

Mauro Merli
pag. 750 / img. 1650

Il piano di trattamento integrato pone al centro del processo diagnostico e terapeutico l’individuo-paziente, con il quale è opportuno e proficuo stringere un’alleanza finalizzata a raggiungere e mantenere nel tempo la salute orale. L’integrazione a cui questo processo fa riferimento riguarda da un lato le richieste e le aspettative del paziente e dall’altro le competenze tecniche più aggiornate che tutte le discipline mediche ed odontoiatriche coinvolte possono apportare. Nel testo sono approfonditi i potenziali fattori di rischio, il processo di costruzione della diagnosi e la descrizione step-by-step delle modalità di esecuzione delle procedure chirurgiche in pazienti candidati alla terapia implantare. Nel corso di ogni passaggio della trattazione è messo a fuoco il background scientifico di supporto, in maniera da fornire al lettore ulteriori indicazioni di approfondimento. Inoltre, la maggior parte delle procedure è illustrata con immagini fotografiche, animazioni e filmati clinici, chirurgici e protesici particolarmente utili da un punto di vista didattico. Questo primo volume, per le sue peculiari caratteristiche, è una proposta rivolta agli studenti, ai clinici e a tutte le altre figure sanitarie del settore, nella convinzione che la circolazione delle idee, il confronto e la condivisione delle informazioni possano essere utili alla crescita della professione.


indice
  1. IL PIANO DI TRATTA MENTO INTEGRATO
    Cenni storici, il piano di trattamento integrato, un caso clinico complesso.
  2. I FATTORI SISTEMICI DI RISCHIO
    Informazioni sullo stato fisico, analisi dello stato psicologico, aspetti socioeconomici.
  3. I FATTORI LOCALI DI RISCHIO
    I fattori di rischio estetici, i fattori di rischio infettivo-infiammatori, i fattori di rischio legati al sito edentulo, i fattori di rischio biomeccanico.
  4. LA DIAGNOSI INTEGRATA
    La cartella clinica per la diagnosi integrata, la tomografia computerizzata a fascio di cono, i software dedicati alla chirurgia implantare computer-assistita.
  5. LA PREPARAZIONE CHIRURGICA
    L’acquisizione del consenso informato, il controllo di qualità della sterilizzazione, la protezione del paziente e dell’equipe chirurgica, la preparazione del tavolo chirurgico, le procedure di premedicazione, la sedazione cosciente in odontoiatria, terapia farmacologica e istruzioni postoperatorie, la cartella ed il passaporto implantare, strumenti e farmaci consigliati nelle strutture ambulatoriali.
  6. L ’INSERZIONE IMPLANTARE NEL SITO POSTESTRATTI VO E LA SCELTA DEI TEMPI
    Il processo di guarigione del sito alveolare postestrattivo, l’inserzione implantare nel sito postestrattivo singolo: criteri decisionali, l’inserzione implantare nel sito postestrattivo singolo: timing ed opzioni chirurgiche, la guarigione spontanea, l’inserzione implantare immediata, la preservazione del sito alveolare, l’inserzione implantare precoce, l’inserzione implantare tardiva, l’inserzione implantare nell’edentulia multipla: criteri decisionali.
  7. LE TECNICHE CHIRURGICHE ALTERNATI VE ALLE PROCEDURE DI RICOSTRUZIONE OSSEA
    Gli impianti corti, gli impianti inclinati, le protesi parziali su impianti con estensioni, l’inserzione implantare con tecnica flapless, la chirurgia guidata computerassistita.
  8. LA RICOSTRUZIONE DEI DIFETTI OSSEI: OSSO AUTOLOGO E SOSTITUTI DELL’OSSO AUTOLOGO
    La rigenerazione ossea guidata, gli innesti di osso autologo e le tecniche di prelievo, gli innesti con sostituto dell’osso autologo.
  9. LA CHIRURGIA DEL SENO MASCELLARE
    Considerazioni anatomiche, indicazioni e controindicazioni generali, rialzo del seno mascellare con approccio trans alveolare, rialzo del seno mascellare con approccio laterale, gestione delle complicanze intraoperatorie.
  10. LA RICOSTRUZIONE DEI DIFETTI OSSEI ORIZZONTALI , VERTIO CALI E COMBINATI
    I difetti ossei orizzontali, i difetti ossei verticali, i difetti ossei combinati.
  11. MANAGEMENT DEI TESSUTI MOLLI PERIMPLANTARI
    Introduzione, tecnica di socie preservation, management dei tessuti molli per l’approccio trans mucoso, management dei tessuti molli per l’approccio sommerso, tecniche di allungamento del lembo, scelta dei lembi nell’edentulia totale, tecniche di sutura.
  12. LA CHIRURGIA PLASTICA PERIMPLANTARE
    Introduzione, tecniche di aumento di ampiezza e spessore del tessuto cheratinizzato perimplantare, tecniche di aumento del volume dei tessuti molli delle creste atrofiche, tecniche di ricostruzione delle papille interdentali.

Carrello

Il tuo carrello

LIBRI